Availability

info@idreamgreece.com

General

Una vista mozzafiato, suites lussuose, spaziose e dal desain unico, la qualità e la semplicità fanno di questo hotel il top dell’eleganza. Situato a Vouliagmeni lungo la Riviera ateniese, dista venti chilometri dal centro ed è vicino all’area di Glyfada centro della movida e dello shopping sfrenato. Il connubio perfetto per chi ama fare una vacanza al mare, per chi ama la vita notturna e tutte le attrazioni della città. Il ristorante all’interno dell’hotel offre una vista incantevole sul mare ed un servizio eccellente. La distensiva passeggiata sul lago Vouliagmeni rende l’atmosfera ancora più magica garantendo un rientro in suite romantico e gradevole. Il contesto suggerisce per promessi sposi, una luna di miele indimenticabile.

L’hotel include i seguenti servizi:

  • 3 Garden View Deluxe Guest-rooms
  • 6 Sea View Suites Aria condizionata
  • Lounge Bar
  • Ristorante
  • Piscina Bar  (d’estate)
  • Outdoor Piscina  (d’estate)
  • Sala conferenze
  • Conference & Banquet Facilities
  • Mail and Postage
  • Tour Desk
  • Outdoor Parking
  • Business center con PC, accesso a Internet, fotocopiatrice e fax

 

Check-in time

Flexible

Check-out time

Flexible

Facilities

  • Air Condition
  • Bar
  • Catering service
  • Desk
  • Hairdresser
  • Hairdryer
  • Heating
  • Laundry
  • Lounge
  • Minibar
  • Outdoor pool
  • Restaurant
  • Room service
  • Safety Deposit Box
  • Seating area
  • Telephone
  • TV
  • WiFi

Athens

Athens

Quando pensiamo ad Atene un insieme d’immagini, leggende, storicità e bellezze rapiscono la nostra memoria e le nostre sensazioni. La capitale greca patria di Socrate e Platone ai tempi più remoti, era un piccolo villaggio che vedeva sfilare per l’Agorà (in greco antico ἀγορά, da ἀγείρω che significa raccogliere, radunare) i personaggi illustri e i filosofi più importanti dell’antichità. Atene è stata la prima città al mondo ad applicare la democrazia come forma di governo. La storia della città è un mix di storie fantastiche, miti raccontati di generazione in generazione, verità non attendibili ma rese concrete per mezzo di canti, balli popolari e testimonianze oculari trasmessi nei secoli. Nella mitologia greca si narra che il dio Poseidone e la dea Atena, volessero entrambi prendere possesso della protezione della città allorché, da buoni democratici, decisero di dare potere al popolo che fu convocato all’interno della Acropoli. Gli ateniesi decisero a chi dare in custodia la città in base ad un dono che sia Atena che Poseidone offrirono al popolo come simbolo per rappresentare la città. La comunità fu chiamata in causa per la scelta. Poseidone fece apparire un meraviglioso cavallo mentre Atena fece sorgere un ulivo dalla terra: il cavallo rappresentava la forza, il coraggio, la guerra, mentre l’ulivo la prudenza, la serenità, la pace. Il popolo riconobbe validi i due doni e anche se la guerra era portatrice di ricchezza mentre la pace nonostante non portasse dei beni duraturi era il potere più sicuro. In onore di Poseidone dio del mare, fu innalzato un maestoso tempio ed Atena, dea della saggezza, mantenne i valori della diplomazia e della pace e fino a quando fu lui al potere, la città visse nella prosperità, quando decadde la città fu assoggettata. Negli anni della tarda antichità la città visse un declino, seguito da un recupero in età bizantina (IX-X secolo), è stata relativamente prosperosa durante le Crociate, anche grazie al commercio delle Repubbliche marinare italiane. Dopo un lungo periodo di decadenza sotto il dominio dell’Impero Ottomano, Atene si risolleva nel diciannovesimo secolo come capitale del neo-nato Stato greco, e nel 1896 ospitò la prima edizione dei Giochi olimpici moderni. Nel 1920 e negli anni seguenti, Atene assorbì un numero cospicuo di rifugiati greci espulsi dall’Asia minore in seguito alla Guerra greco-turca (1919-1922), nonostante ciò fu soprattutto dopo la Seconda guerra mondiale, e in particolare negli anni 1950 e 1960 che ci fu una vera e propria esplosione di popolazione, con la città che raggiunse notevoli dimensioni espandendosi gradualmente in ogni direzione. Oggi, la città si estende dalle pendici del monte Parnitha, dove si trovano i cosiddetti sobborghi settentrionali, i più famosi dei quali sono Kifisia e Marousi, fino alla costa, dove si trova il porto del Pireo e i sobborghi meridionali come Glyfada e Palaio Faliro. Il trentacinque per cento degli abitanti della Grecia vive tra l’agglomerato urbano che si estende dall’Attica al Pireo. Atene è una città  misteriosa e intrigante: attraversando le sue stradine come la Plaka e osservando i monumenti come la maestosa Acropoli che domina sulla valle o l’Agorà(centro amministrativo e politico degli uomini più importanti dell’antichità), tutto ha sapore di conquiste e  parla di storia essendo stata centro d’arte, letteratura e filosofia. Accerchiata dall’immensità del blu del Mar Egeo e circondata dalle catene montuose, Atene si presenta come una cascata di cemento bianco che pullula di parabole, motori per l’aria condizionata, strade piene di vita, mercatini, colori, vivacità, musei, botteghe, caffè, ristoranti tipici greci, palazzi, grandi hotel, negozi alla moda, chiese bizantine e molto altro ancora. Tutto questo è Atene una delle città più affascinati d’Europa, se non la più affascinate.


Read more
Facebook
Twitter
instagram